Ricerca ×

Lievitati

Treccia dolce di Pasqua

la Osterzopf altoatesina

Lievitati

Treccia dolce di Pasqua

la Osterzopf altoatesina

60
1

Treccia dolce di Pasqua

Preparare la Osterzopf per Pasqua è tradizione della mia famiglia oramai da sempre. A casa Cavada se ne occupava mia mamma, che ne preparava anche 5 o 6 alla volta. Una di queste solitamente si iniziava a mangiare come dolce proprio nel giorno di Pasqua e le restanti erano, ovviamente, per la colazione. Questa treccia dolce lievitata risulta poco dolce e, una volta tagliata a fette, è perfetta per essere spalmata con un po' di confettura di frutta o della crema al cioccolato.

Condividi

Ingredienti per lo starter

  • ½ bustina di lievito disidratato (3,5 g) o ½ cubetto di lievito
  • 50 ml latte tiepido (30-35 °C)
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato

per l'impasto

  • 300 g farina manitoba o tipo 0
  • 40 g zucchero a velo
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 50 ml latte a temperatura ambiente
  • 15 ml di grappa
  • semi di un baccello di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di un limone biologico
  • 60 g di burro morbido a temperatura ambiente

per decorare

  • 1 uovo
  • granella di zucchero

Per preparare lo starter sciogliere il lievito di birra disidratato nel latte tiepido con lo zucchero. Far riposare coperto per 15 minuti in un ambiente al riparo da spifferi freddi.

Nella ciotola di una planetaria unire la farina e lo zucchero a velo. A parte mescolare le uova con il latte, la grappa, i semini del baccello di vaniglia, la scorza grattugiata del limone e il pizzico di sale. Versare la miscela ottenuta nella ciotola e aggiungere anche lo starter di lievito. Azionare la planetaria con il gancio inserito ed impastare per circa 8 minuti fino a che si otterrà un impasto liscio ed elastico.

Con la planetaria in azione aggiungere il burro morbido a temperatura ambiente a piccoli pezzetti in tre volte. Aggiungere il burro solo quando il precedente terzo è stato completamente assorbito dall’impasto. 

Abbracciare l’impasto sui fianchi con le mani e tirarlo verso di sé, ruotarlo di 90° e ritirare l’impasto verso di sé per ottenere una sfera liscia. Porre l’impasto a lievitare in una ciotola, coperta con della pellicola o un piatto, per 60 minuti in un posto tiepido.

Bagnarsi la punta delle dita e ripiegare l’impasto prendendolo nei 4 punti cardinali e piegandolo verso il centro. Lasciare lievitare per altri 60 minuti nella ciotola coperta in un posto tiepido. Ripetere le pieghe ai 4 punti cardinali e riporre l’impasto nella ciotola coperta a lievitare in frigorifero per almeno 12 ore fino a un massimo di 24.

Estrarre l’impasto e dividerlo in 3 parti da circa 200 g l’una. Formare delle palline con ogni pezzo di impasto e lasciarle riposare coperte con della pellicola per 10 minuti. Lavorare l’impasto formando dei cordoncini lunghi 70 cm. Unire fra di loro i cordoncini ad una estremità e intrecciarli in una classica treccia.

Chiudere la treccia a corona su una teglia rivestita con la carta da forno. È possibile anche dividere la treccia in due, ottenendo così due trecce lineari. Lasciare lievitare la treccia coperta con un canovaccio o della pellicola a temperatura ambiente per 60 minuti.

Spennellare con un uovo sbattuto e cospargere con la granella di zucchero. Cuocere in forno preriscaldato statico a 180 °C / 160 °C ventilato per 25-30 minuti finché la treccia sarà ben dorata.

Quando sarà cotta, lasciarla raffreddare completamente su una gratella. Conservarla in una tortiera o avvolta nella pellicola e servirla a fettine, accompagnata con della confettura di frutta.

Condividi

Porzioni

1

Tempo

60

Ingredienti per lo starter

  • ½ bustina di lievito disidratato (3,5 g) o ½ cubetto di lievito
  • 50 ml latte tiepido (30-35 °C)
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato

per l'impasto

  • 300 g farina manitoba o tipo 0
  • 40 g zucchero a velo
  • 2 uova a temperatura ambiente
  • 50 ml latte a temperatura ambiente
  • 15 ml di grappa
  • semi di un baccello di vaniglia (o 1 cucchiaino di estratto di vaniglia)
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di un limone biologico
  • 60 g di burro morbido a temperatura ambiente

per decorare

  • 1 uovo
  • granella di zucchero

Ricette consigliate

Pane bicolore di segale

Ricette

Pane bicolore di segale

arrow

Pizza integrale su pietra refrattaria con pesto di cavolo nero e mozzarella di bufala

Ricette

Pizza integrale su pietra refrattaria con pesto di cavolo nero e mozzarella di bufala

arrow

Baguette di farro bio e semi

Ricette

Baguette di farro bio e semi

arrow

Focaccia alle patate con burrata, filetti di acciughe, scorza di limone e basilico

Ricette

Focaccia alle patate con burrata, filetti di acciughe, scorza di limone e basilico

arrow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *