Ricerca ×

Dolci

Battenberg Cake

La torta a scacchi per eccellenza

Dolci

Battenberg Cake

La torta a scacchi per eccellenza

80
8

Battenberg Cake

Sono sempre rimasto affascinato da questa torta che vedevo nei programmi TV di cucina quando abitavo a Londra. Adoravo come la Battenberg Cake fosse un dolce piccolo, elegante e d'effetto. Non è difficile da preparare ma bisogna seguire attentamente tutti i passaggi per ottenere una torta che lascerà tutti a bocca aperta. Questa torta fu sfornata per la prima volta nel 1884 in occasione delle nozze della nipote della Regina Vittoria con il principe Louis of Battenberg.

Condividi

Strumenti necessari

  • Uno stampo per torte quadrato 20x20cm
  • Carta da forno
  • Carta stagnola

ingredienti per l'impasto

  • 175g burro morbido, a temperatura ambiente
  • 175g zucchero semolato
  • 3 uova, a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia (o estratto di vaniglia o i semi di un baccello di vaniglia)
  • 1 cucchiaino di amaretto disaronno (in alternativa l’estratto di mandorla)
  • 1 pizzico di sale
  • 140g farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • 50g farina di mandorle

per l'impasto al cacao

  • 25g cioccolato fondente 70%, sciolto
  • 1 cucchiaio di cacao amaro (circa 10g)
  • 1 cucchiaio di latte

per decorare

  • 200g farina di mandorle
  • 120g zucchero a velo
  • 60g confettura di albicocche
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale

per assemblare

  • 150g confettura di albicocche

per imburrare

  • burro

Imburrare la teglia su tutti i lati con un po’ di burro.

Prendere un foglio di carta stagnola lungo almeno 40cm e spennellarlo con un po’ di olio o spruzzarlo uniformemente con lo staccante spray. Adagiare sopra un foglio di carta da forno della stessa lunghezza, facendoli aderire bene fra loro. Ritagliare un rettangolo 40x20cm. Piegarlo a metà per la lunghezza, lasciando il lato della carta da forno verso l’alto. Foderare la teglia lasciando la piega appena ottenuta al centro e ripiegando la carta alla base per ottenere una specie di T ribaltata (fungerà da separazione). Il risultato sarà una teglia divisa a metà e foderata.

Montare il burro morbido con lo zucchero in una planetaria con la frusta a filo o con le fruste elettriche. Aggiungere un uovo alla volta, continuando a montare con le fruste. Aggiungere anche la pasta di vaniglia, l’amaretto disaronno e un pizzico di sale. Mescolare la farina il lievito in polvere per dolci, setacciarla nel bicchiere della planetaria e azionare per pochi istanti la frusta finché la farina sarà stata incorporata.

Dividere l’impasto a metà, spostandone 350g in un’altra ciotola. Nella stessa ciotola aggiungere il cioccolato fondente, il cacao amaro setacciato e il cucchiaio di latte. Incorporare gli ingredienti mescolando con una frusta a mano.

Versare i due impasti nelle due metà della teglia. Cuocere in forno preriscaldato a 180°C statico/160°C ventilato per 30 minuti. Controllare sempre con uno stecchino la cottura delle torte: se esce pulito dopo averle infilzate, allora sono cotte.

Estrarre la teglia dal forno e lasciare raffreddare le torte all’interno della teglia per 5 minuti. Successivamente lasciarle raffreddare su una gratella.

Quando le torte sono completamente raffreddate, livellarle in modo che abbiano la stessa altezza, sovrapporle e rifilare i lati in modo che abbiano la stessa larghezza e dividerle in due parti uguali per la lunghezza.

In un robot da cucina con le lame inserite frullare insieme la farina di mandorle, lo zucchero a velo, la confettura di albicocche (60g), il cacao amaro e il pizzico di sale. Frullare fino ad ottenere un impasto malleabile. Stendere il marzapane appena ottenuto in un rettangolo dello spessore di circa 3mm. Ritagliare un rettangolo di 20x35cm.

Scaldare la confettura di albicocche finché tornerà fluida e passarla al setaccio.

Spennellare tutto il marzapane con la confettura e adagiare al centro un pezzo di torta alla vaniglia e uno al cacao, incollandoli fra loro con un po’ di confettura. Spalmare in superficie i due bastoncini appena adagiati con la confettura all’albicocca.Formare il secondo strato unendo i due pezzi di torta rimanente (sempre spalmando un po’ di confettura sul lato di giunzione), avendo cura di creare una fantasia a scacchi.. Avvolgere la torta nel marzapane facendolo aderire bene ai lati e rifilando l’eccesso. Ribaltare la torta in modo da spostare la saldatura del marzapane al di sotto della torta.

Tagliare le due estremità della torta così da rimuovere eventuali eccessi.

Servire la battenberg cake a fette e conservarla a temperatura ambiente coperta o chiusa all’interno di un contenitore ermetico.

Condividi

Porzioni

8

Tempo

80

Strumenti necessari

  • Uno stampo per torte quadrato 20x20cm
  • Carta da forno
  • Carta stagnola

ingredienti per l'impasto

  • 175g burro morbido, a temperatura ambiente
  • 175g zucchero semolato
  • 3 uova, a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di pasta di vaniglia (o estratto di vaniglia o i semi di un baccello di vaniglia)
  • 1 cucchiaino di amaretto disaronno (in alternativa l’estratto di mandorla)
  • 1 pizzico di sale
  • 140g farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • 50g farina di mandorle

per l'impasto al cacao

  • 25g cioccolato fondente 70%, sciolto
  • 1 cucchiaio di cacao amaro (circa 10g)
  • 1 cucchiaio di latte

per decorare

  • 200g farina di mandorle
  • 120g zucchero a velo
  • 60g confettura di albicocche
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 pizzico di sale

per assemblare

  • 150g confettura di albicocche

per imburrare

  • burro

Ricette consigliate

Rolade cocco e fragole

Ricetta

Rolade cocco e fragole

arrow

Kaiserschmarren allo yogurt latte fieno dell’Alto Adige

Ricetta

Kaiserschmarren allo yogurt latte fieno dell’Alto Adige

arrow

Torta marmorizzata

Ricetta

Torta marmorizzata

arrow

Chouquettes

Ricetta

Chouquettes

arrow